Alfa Romeo ibride: saranno al top, ma bisognerà aspettare

3240 0
3240 0

Alfa Romeo ibride, il futuro sarà sportivo. Il Biscione avrà le sue auto ibride. Speciali, con carattere sportivo, come la Giulia e la Stelvio, ci mancherebbe. Proprio per questo motivo ci vorrà ancora un po’ per vederle su strada. Qualche anno probabilmente, per la migliore messa a punto, aspettando una tecnologia più efficiente.

Lo ha confermato Roberto Fedeli, CTO, ovvero Chief Technical Officier di Alfa Romeo e Maserati. Al Salone di Ginevra ha detto a Yahoo. “Posso immaginare un ibrido le cui prestazioni possono essere regolate dai conducenti mediante un interruttore che modifica in diretta il DNA della macchina”.

Ipotizzabile che alle funzioni attuali del selettore DNA siano aggiunte “Eco” o “Hybrid”. Con Dynamic che potrebbe, anzi dovrebbe, dare il boost in più del motore elettrico quando si chiede ancora più prestazioni.

I kg di troppo, per adesso. A differenza della concorrenza Alfa Romeo non ha ancoral’ibrida perché le batterie agli ioni di litio sono troppo pesanti. E la leggerezza che rende Stelvio e Giulia più sportive e diveretenti della concorrenza potrebbe andare persa. Il piacere di guida, la superiorità nella tenuta e nel comportamento su strada, rispetto alle concorrenti, è sempre stata una caratteristica distintiva delle Alfa Romeo.

Alfa Romeo ibride al top, ma servirà tempo

Fedeli ha chiosato. “Gli ibridi di Alfa Romeo dovranno essere modelli di altissimo livello, ma il peso è attualmente un grosso problema.Quando le batterie saranno abbastanza leggere noi le utilizzeremo per migliorare le prestazioni delle nostre auto in tutta la nostra gamma”. Ergo, qualche annetto di attesa.

Ultima modifica: 9 marzo 2017