Aiways RG Nathalie, la supercar a metanolo di Gumpert

1537 0
1537 0

Una supercar elettrica, spinta da un sistema fuel cell alimentato a metanolo. E’ la carta che si gioca Roland Gumpert con la sua Aiways RG Nathalie. Aiways è la startup cinese con la quale l’ingegnere tedesco st collaborando dopo aver lasciato la Apollo Automobili, che aveva salvato la sua società dalla bancarotta. La vettura è stata presentata al Salone di Pechino.

Nathalie è il nome della figlia di Gumpert, da qui il nome della vettura. Una sportiva mossa da quattro motori elettrici, uno per ruota. La grande novità sta nel fatto che non sono alimentati da batterie. La RG Nathalie utilizza infatti un sistema fuel-cell. Consci della difficoltà e del limitato numero di stazioni di servizio che offrano idrogeno, si è percorsa un’altra strada.

Il sistema fuel-cell della RG Nathalie è infatti alimentato a metanolo. Questo viene scisso in diossido di carbonio, che viene rilasciato nell’aria mentre l’idrogeno viene incanalato nelle fuel-cell. Molto più veloci anche i rifornimenti rispetto alle vetture elettriche. In tre minuti, il pieno è completato.

Le prestazioni sono in questo modo elevatissime. L’accelerazione 0-100 km/h si compie in 2,5 secondi e la velocità massima si aggira attorno ai 300 km/h. Sfruttando la vettura alla massima potenza, l’autonomia è di 595 km. Viaggiando in modalità economica si sale a 1.200 km. Le prime consegne cominceranno a inizio 2019, a ridosso del lancio sarà diffuso anche il prezzo.

Ultima modifica: 30 aprile 2018