Con 530e iPerformance anche la Bmw Serie 5 diventa ibrida

739 0
739 0

Il debutto della 530e iPerformance sancisce l’arrivo dell’ibrido anche per la Serie 5 della Bmw. La berlina sportiva combinerà l’abituale esperienza dinamica di guida con cui è noto il marchio con la possibilità di una guida elettrica a zero emissioni.

La versione ibrida plug-in monta l’abituale quattro cilindri 2.0 litri turbo a iniezione diretta da 184 cavalli e 320 Nm di coppia, accoppiato a un motore elettrico da 113 cavalli e 250 Nm di coppia per una potenza complessiva di 252 cavalli e una coppia massima di 420 Nm.

L’accelerazione 0-100 km/h della 530e iPerformance si compie in 6,2 secondi, la velocità massima è di 235 km/h per un’autonomia complessiva di guida di 650 chilometri e una elettrica di 50 chilometri con una punta di velocità massima di 140 km/h.

I due motori trasferiscono potenza alle ruote posteriore attraverso un cambio a otto rapporti Steptronic. La batteria agli ioni di litio da 9,2 kWh è posizionata sotto il sedile posteriore e si può ricaricare in meno di cinque ore attraverso una presa domestica oppure in tre ore con il Bmw i Wallbox.

Il sistema ibrido ha tre opzioni di gestione: Auto eDrive è quello di partenza che ottimizza il lavoro dei motori fino a una velocità massima di 90 km/h; Max eDrive utilizza la massima potenza del motore elettrico fino a 140 km/h, quando interviene il motore tradizionale se l’acceleratore va più a fondo; Battery Control, che consente al guidatore di stabilire una quantità di carica da conservare per utilizzarla in seguito.

Ultima modifica: 27 aprile 2017