Delta, primo passo per il futuro Lo stile Lancia torna a splendere

157 0
157 0

I motori disponibili subito al lancio saranno tre: 1.4 Turbo Jet da 120 cv e 150 cv entrambi a benzina, e il 1.6 turbodiesel Multijet da 120 cv Euro 5, che sara’ abbinato anche ad un avanzato cambio robotizzato. I prezzi vanno da un minimo di 21.500 euro a  un massimo di 30.700 euro

{{IMG_SX}}Lancia Delta e’ una vettura dal forte impatto estetico, con un design senza paragoni, fedele alla vocazione innovatrice del brand. Straordinaria l’abitabilita’ per la categoria (il passo di ben 2,7 metri si unisce alle dimensioni importanti della vettura: e’ lunga 4,5 metri, larga 1,8 metri ed alta 1,5 metri)e per l’aspetto di modello sportivo. Si percepisce subito, una volta a bordo, un diffuso benessere grazie ad un ambiente raffinato e comodo. Gli interni possono essere rivestiti con materiali pregiati, dalla pelle all’Alcantara. Da sottolineare che, a richiesta, e’ possibile scegliere un prezioso rivestimento in pelle “pieno fiore” Poltrona Frau. Disegnata dal Centro Stile Lancia, Delta e’ caratterizzata da una calandra imponente e da un frontale grintoso e importante.

 

{{IMG_SX}}A rendere l’anteriore piu’ dinamico e’ stata inserita un’ampia presa d’aria inferiore che preannuncia il temperamento motoristico dell’auto. La strumentazione e’ di pregevole fattura: la consolle centrale sembra “fluttuare” sulla superficie sottostante, mentre l’illuminazione bianca della consolle stessa mette in risalto i tasti dall’originale forma tridimensionale. Inoltre Lancia Delta propone i dispositivi e i sistemi piu’ avanzati nel campo dell’intrattenimento: per esempio, si puo’ vivere l’emozione musicale offerta dalla radio Blaukpunt o, a richiesta, dall’impianto Hi-fi Bose con lettore Cd ed Mp3 completo di comandi al volante. Oppure e’ possibile accedere alle innumerevoli funzioni del Blue&Me;, il sistema realizzato con Microsoft che offre Vivavoce con interfaccia Bluetooth e riconoscimento vocale evoluto, porta Usb, lettore Mp3 ed Sms interpreter (e’ disponibile anche nella versione Nav). Infine, su Lancia Delta debutta “Instant Nav”, un nuovissimo sistema di navigazione satellitare, progettato insieme a Magneti Marelli.{{}}

 

{{IMG_SX}}Avanzata e’, pero’, la tecnologia applicata alla guida, che Lancia definisce con il termine “VIP Driving”. Innanzi tutto, debutta il cosiddetto Absolute Handling System, ossia un sistema di controllo della stabilita’ evoluto che aggiunge funzionalita’ come il Ltf (Linearization Torque Feedback), per migliorare il controllo della vettura in curva, soprattutto alle alte velocita’; il Ttc (Torque Transfer Control), funzione innovativa che simula elettronicamente la presenza di un differenziale autobloccante; il Dst (Drive Steering Torque) o “sterzo elettronico attivo”, che effettua gia’ automaticamente le correzioni e controlla il sovrasterzo su fondi a bassa aderenza. Altro elemento tecnologico da non sottovalutare e’ la presenza, come optional, delle sospensioni elettroniche a smorzamento variabile (Reactive Suspension System), in grado di migliorare il comfort di marcia, ma anche la maneggevolezza in tutte le condizioni stradali, con una regolazione attiva dell’assetto.
 

 

MOTORI Tutti sovralimentati e abbinati a cambi con 6 marce (manuali, robotizzati o automatici) e  tutti Euro 5. Al lancio solo tre saranno disponibili: 1.4 Turbo Jet da 120 cv e 150  cv (entrambi a benzina) e il 1.6 turbodiesel MultiJet da 120 cv (Euro 5), che sara’ abbinato anche a un avanzato cambio robotizzato. A questi si aggiungeranno a ruota due assolute novita’: il 2.0 MultiJet da 165 cv e il 1.9 Twin Turbo MultiJet da 190 cv. Successivamente la gamma sara’ completata con un altro innovativo propulsore: il 1.8 Di Turbo Jet da 200 cv (motore “ad iniezione diretta di benzina” abbinato a un moderno cambio automatico a 6 marce). 

 

PREZZI 1.4 T-Jet da 21.500 euro a 25.900; 1.6 M-Jet da 23.900 a 27.100; 2.0 M-Jet da 26.300 a 30.700 euro 

 


INTERNI
  Olivier Francois, nell’illustrare la Delta ha insistito sul nuovo corso del marchio che lui definisce <<un vero e proprio passaggio a un livello superiore per creare nuovi standard di riferimento nelle misure, nei motori, nella tecnologia e nel design che ne faranno una vera limousine>>. <<Una limousine che inseguiamo da tempo>> ha concluso l’ad di Lancia. Chissa’ che la casa torinese non ci riesca veramente grazie al nuovo stile, alle misure e all’originalita’ della Delta. Massima espressione della ricercatezza ed esclusivita’ italiana, dunque, l’abitacolo di Lancia Delta si conferma un vero e proprio salotto capace di accogliere i passeggeri in un ambiente unico per classe e comfort.

La scelta finale della plancia e’ stata molto conservativa pur in un contesto di design particolare. E’ stata adottata la cosiddetta “piastra tecnologica” nella consolle centrale, quasi fluttuante, mentre i comandi sono stati trattati con un colore cromatico “tattile” e coerente con gli interni. Elegante anche il nuovo volante, interpretazione moderna del classico “4 razze”. In ogni caso, l’obiettivo e’ quello di realizzare un vero “salotto viaggiante”. Contribuisce alla comodita’ dell’abitacolo il sedile posteriore scorrevole con schienale reclinabile (fino a 25°) che permette, o di aumentare il gia’ spazioso vano baule (380 litri, 465 con i sedili posteriori scorrevoli) oppure, arretrandolo e inclinandolo opportunamente, di ottenere un totale relax, sdraiati come su una poltrona business di un volo intercontinentale. 

 

Ultima modifica: 16 novembre 2017