Gpl e metano da record nel 2012 Assalto alle auto che tagliano i costi

972 0
972 0

Aumenti di 120% e 43%. E tutte le grandi case varano motori ‘puliti’

di Roberto Mazzanti

Roma, 28 dicmebre 2012 – Metano e Gpl hanno attraversato il 2012 con sorprendente slancio: a fronte del crollo di vendite delle vetture di ogni ordine e grado, per i mezzi a gas si sono registrate percentuali positive in tema di immatricolazioni (Gpl +120%, metano +43%) a conferma del fatto che a questo tipo di carburante vengono riconosciute proprio quelle qualita’ specifiche (emissioni ridotte e prezzo alla pompa) capaci di dare una risposta economica alla mobilita’ individuale.

Il particolare che gli incentivi statali di 3,5 milioni di euro per la trasformazione a gas delle auto inquinanti (500 euro per il Gpl e 650 per il metano) siano stati esauriti in due giorni rappresenta una conferma di questo trend pro-gas. D’altra parte con prezzi alla pompa di Gpl e metano inferiori del 50% a quelli di benzina e gasolio e soprattutto grazie alle auto moderne (iniezione e turbo) che vantano il medesimo rendimento a gas e a benzina anche gli automobilisti piu’ scettici hanno incominciato a guardare a Gpl e metano con crescente interesse.

Al boom di metano e Gpl hanno contribuito la quantita’ di modelli nuovi di fabbrica bi-fuel, nonche’ il numero crescente di Case automobilistiche interessate a questo comparto. Poi ci sono, a dare sprint al mercato, le applicazioni rivoluzionarie del metano liquido per i camion e le innovazioni tecnologiche (Dual Fuel della Landi Renzo) che consentono di utilizzare un mix di gasolio e metano per abbattere la CO2. Per il metano si e’ ridotto di molto l’handicap degli scarsi distributori: il loro numero sfiora le mille unita’ e siamo diventati il Paese con la rete di pompe piu’ diffusa d’Europa.

Tra i piu’ importanti costruttori del mondo, Fiat certamente e’ stata quella che per prima ha creduto nei modelli a gas. Senza andare troppo indietro nel tempo (leggi Multipla), oggi chi entra in uno show room Fiat puo’ scegliere tra Panda Classic e Punto, Qubo’ e Doblo’, Fiorino e Doblo’ Cargo. In attesa della 500 L che tra un anno dovrebbe sbarcare sul mercato Usa, la vera novita’ del momento e’ la nuova Panda Natural Power che ha debuttato insieme con la 4×4 al Salone di Parigi con la tecnologia turbo Twin Air applicata al bicilindrico di 0.9 litri.

Al Salone di Parigi il Gruppo Volkswagen ha lanciato la nuova Golf, modello-mito che avra’ una versione a metano. Lo stesso accadra’ per le “sorelle” della city car Up!: Citigo di Skoda e Mii di Seat. Dalla Audi arrivera’ la nuova A3 in versione bi-fuel.

Presenza d’elite quella di Mercedes nel mondo della trazione a gas: a parte un modello di lusso come la Classe E 300 NGT, la versione a metano di maggiore interesse e’ la Classe B 180 che presenta una nuova carrozzeria, meno da monovolume e piu’ da berlina elegante. Opel con Zafira a 7 posti da anni utilizza il gas per fare viaggiare le famiglie a buon mercato. Oggi commercializza 7 modelli “scontatissimi” a Gpl. Da Hyundai e’ attesa la i20 Gpl Blue Drive, mentre Kia ripropone la sua monovolume Venga in versione Eco-Dynamics Gpl.

Ultima modifica: 16 novembre 2017