Arriva Renault Zoe Il sogno elettrico adesso mette le ali

761 0
761 0

Zoe dovra’ essere l’alternativa secca al motore termico, e, nella gamma Renault, l’alter ego della Clio. Equipaggiata con motore da 60 Kw e batterie agli ioni di litio

PARIGI 18 febbraio 2011 – Mancano quasi due anni al lancio, eppur si muove. Senza rumore e senza un grammo di emissioni nocive. Filante nelle sue forme sinuose, ma soprattutto <<diversa>>, quasi una concept car divenuta utilitaria. E’ la Zoe Preview ZE, la sfida piu’ ambiziosa firmata Renault all’interno dell’ambiziosa sfida che la casa francese ha lanciato per la pole position nella corsa all’auto elettrica. Il prototipo che siamo venuti a provare qui alla periferia di Parigi sara’ infatti, nella gamma elettrica Renault, di gran lunga il modello di punta.

Arrivera’ sul mercato a fine 2012, ma a differenza della berlina Fluence ZE e del veicolo commerciale Kangoo ZE, che la precederanno tra poche settimane, non deriva da una modello termico, ma e’ stata progettata per viaggiare solo col pieno di elettroni. Eppure avra’ tutto di una normale compatta cinque porte di classe A-B: prestazioni, costi (batterie escluse) e capienza. Nella faretra Renault, sara’ preceduta anche dalla Twizy, anch’essa full electric, ma pensata solo per l’utilizzo urbano.

Zoe, invece, dovra’ essere l’alternativa secca al motore termico, e, nella gamma Renault, l’alter ego della Clio. Equipaggiata con motore da 60 Kw e batterie agli ioni di litio, 135 kmh di massima, Zoe garantisce un’autonomia di 160 km; ma da qui alla data della commercializzazione, spiegano i progettisti, si spera in tecnologie piu’ evolute che portino l’autonomia fino a 260-280 km. Vedremo. Gia’ il prototipo (diverso nei materiali interni, nei motori e nelle batterie) da’ il segno della rivoluzione. Sparisce l’80% dei comandi, sostituiti da diffusori di suoni e aromi, sensori di salubruita’ dell’aria, diffusori di luci rilassanti (luminoterapia), dolci fughe di linee e di colori, come dolce e’ l’accelerazione silenziosa (da 0 a 100 in 8,1 secondi) del motore elettrico. Piu’ che un’auto, sembra l’angolo relax di una esclusiva Spa.

 

Ultima modifica: 16 novembre 2017