General Motors, storica inversione Vende piu’ auto in Cina che in Usa

43 0
43 0

Per la prima volta in 102 anni di storia, il colosso di Detroit ha consegnato piu’ vetture nel Paese asiatico che negli Stati Uniti. Tra le motivazioni la rapida crescita del mercato cinese. Sfiorato il sorpasso su Toyota

New York, 24 gennaio 2011 – Per la prima volta nei 102 anni di storia di General Motors, nel 2010 il colosso di Detroit ha venduto piu’ auto in Cina (2.351.610 vetture, +28,8% rispetto al 2009) di quante ne abbia vendute negli Stati Uniti (2.215.227 vetture, +6,3% dal 2009).
 

Come si legge in una nota della societa’, il mercato cinese e’ stato del resto quello in piu’ rapida crescita per la casa automobilistica americana, che per un soffio (appena 30.000 vetture circa) non e’ riuscita a riprendersi lo scettro di primo costruttore mondiale. Toyota Motor, che aveva guadagnato il primo posto nel 2008 dopo quasi ottant’anni, e’ rimasta in vetta, ma Gm la incalza sempre piu’ da vicino: nel 2010 le vendite globali di Gm sono cresciute del 12,2% rispetto al 2009 a 8,39 milioni di veicoli.

Ultima modifica: 16 novembre 2017