Megane sceglie la razionalita’ Renault all’assalto del segmento C

138 0
138 0

New Megane fara’ il suo debutto in Italia nel week end a porte aperte del 29 e 30 novembre. Ricca la dotazione di sicurezza con Esp di serie su tutta la gamma. Tre motori a benzina,1.6 110 cv, Gpl e 2.0 140 cv con cambio automatico a variazione continua CVT; tre pure i propulsori a gasolio,1.5 dCi 90 e 110 cv, 1.9 dCi 130 cv. A partire da 17.450 euro

{{IMG_SX}}Renault chiude il periodo del cosiddetto design creativo che aveva prodotto tra gli altri un modello di successo come Megane II, berlina del segmento C a tre e cinque porte con una linea decisamente originale soprattutto nella parte posteriore, ed avvia il rinnovamento entro schemi piu’ classici con New Megane che fara’ il suo debutto in Italia nel week end a porte aperte del 29 e 30 novembre. Ma per dimostrare che in Casa Regie si e’ sempre capaci di realizzare vetture che “escono dal coro” e che si fanno ammirare per la bellezza della linea, ecco che accanto alla berlina, votata alla razionalita’, propone un coupe’ del medesimo segmento C estremamente aerodinamico che condivide pianale e frontale della New Megane, ma che e’ in grado di ospitare cinque passeggeri pur avendo una dichiarata vocazione sportiva.

 

 

{{IMG_SX}}Il coupe’ con il motore piu’ potente (180 cv) arrivera’ a febbraio 2009 con prezzi aggressivi (da 19 a 23 mila euro) e dovrebbe diventare un oggetto del desiderio di una clientela giovane.La berlina si presenta come una vettura bene attrezzata per affrontare il segmento C, popolato di concorrenti agguerrite a partire dalla nuova Golf: ha una linea piacevole, ma anche aggressiva per via delle ruote poste alle quattro estremita’ della carrozzeria e dei passaruota di notevoli dimensioni. Il cofano ha una nervatura originale che valorizza il logo della Casa sistemato davanti in bella evidenza. Non ci sono mascherine, ma solo un’ampia presa d’aria sotto la targa che si estende fino ai fendinebbia rotondi.

 

Le fiancate hanno una superficie vetrata contenuta che si restringe verso la parte posteriore, quest’ultima caratterizzata da un lunotto di piccole dimensioni e bombato, da uno spoiler con la terza luce di stop al termine del tetto e da una accentuata rotondita’ di tutto il “didietro”, fornito naturalmente di un comodo portellone per l’accesso al bagagliaio di discreta capacita’ (420 dm).Le dimensioni sono generose (4,29×1,80×1,47) e tali da garantire una buona abitabilita’. Solo l’accesso ai posti dietro impone un certo piegamento della testa per via del tetto degradante verso il lunotto. Salto di qualita’ per quel che riguarda i materiali e le plastiche; originale il cruscotto con indicatori sia digitali che analogici.

 

Di ultima generazione il navigatore Carminat, il freno di stazionamento elettronico e la chiave (Electronic Key Card) che chiude le portiere da sola quando ci si allontana dall’auto. Ricca la dotazione di sicurezza con antisbandamento di serie su tutta la gamma. Tre motori a benzina (1.6 110 cv, Gpl e 2.0 140 cv con cambio automatico a variazione continua CVT); tre pure i propulsori a gasolio (1.5 dCi 90 e 110 cv, 1.9 dCi 130 cv). Ed e’ proprio quest’ultimo il piu’ nuovo ed interessante proposto nella prova su strada nei dintorni di Madrid. Si e’ dimostrato elastico e scattante, mentre la Renault denuncia un consumo di appena 5,1 litri per 100 km. Tutti i motori naturalmente sono gia’ in linea con le normative Euro 5.

 

Il coupe’ avra’, oltre una parte dei motori della berlina, uno straordinario 2.0 TCe da 180 cv di 1.997 cc da 230 km/h (da 0 a 100 in 7,8″) con turbo di tipo a “flusso singolo” che spinge fortissimo quando si affonda il piede sull’acceleratore pur denunciando consumi contenuti (7,6 litri per 100 km nel ciclo misto). Piacera’ ai giovani non solo per il dinamismo che esprime, ma soprattutto per la linea originalissima nella parte posteriore anche se le vetrate laterali triangolari sono cosi’ piccole che per chi sta dietro la visibilita’ verso l’esterno e’ molto limitata. Eccellente la tenuta di strada con sospensioni rigide ed assenza di rollio.

 

 

I prezzi sono interessanti. Per la berlina si parte da 17.450 euro per arrivare a 22.450 per l’1.9 cDi da 130 cv in versione Luxe. Per il coupe’ invece la soglia d’ingresso sono 19.050 euro che diventano 22.550 nella configurazione con 180 cv, l’ideale per questo tipo di sportiva.

Ultima modifica: 16 novembre 2017